RICHIEDI PREVENTIVO
impianti aspirazione metalli

Impianti aspirazione metalli

Gli effetti generati dalle polveri e dai fumi derivati dalle lavorazioni dei metalli

Le operazioni di saldatura dei metalli, di lavorazione della lamiera e di stampaggio presentano innumerevoli rischi per la salute degli operatori che effettuano tali lavorazioni, ma anche per coloro che si trovano nelle immediate vicinanze. Vengono, infatti, generate sostanze inquinanti, che si presentano sottoforma di polveri o di fumi, che, se assimilate, possono causare gravi danni all'organismo. Per quanto riguarda il particolato, questo è composto da minuscole particelle solide, che possono essere facilmente inalate e raggiungere i polmoni. Durante le operazioni di smerigliatura metalli o di altre lavorazioni di carpenteria vengono rilasciati soprattutto ossidi e silicati complessi, che possono generare disturbi dell'apparato respiratorio e nervoso, nonché l'insorgere di tumori.

Per tale ragione è fondamentale adottare sistemi di aspirazione polveri metalliche, in grado di intercettare e captare il particolato prima che entri in contatto con la forza lavoro. I fumi, invece, sono formati da gas e particolato. La composizione e la concentrazione dipendono dal tipo di operazione attuata, mentre i danni che possono derivare dalla loro inalazione dipendono dal tempo di esposizione e dalla tossicità dei singoli inquinanti. Assai pericolosi sono il monossido di carbonio e l'ossido di azoto, che possono causare problemi cardiaci e polmonari, ma anche patologie tumorali.

Realizzazioni

Realizzazione di impianti aspirazione

RICHIEDI PREVENTIVO

Tecnologie

di seguito un elenco di tecnologie correlate

Come attuare un'aspirazione efficace degli inquinanti

Qualunque lavorazione metallica comporta la produzione di fumi e polveri, che possono attentare alla salute degli operatori. La normativa vigente prevede l'obbligo da parte del datore di lavoro di dotare i luoghi di produzione di misure di protezione, atte a intercettare le sostanze inquinanti e a rimuoverle prima che possano essere inalate dal personale impegnato nella produzione. La rimozione può essere attuata mediate l'installazione di impianti di aspirazione centralizzata, con espulsione all'esterno, in grado di captare il fine particolato metallico ed i metalli allo stato di vapore.

Tuttavia, lo strumento di salvaguardia più efficace è costituito sicuramente dall'aspirazione localizzata, che prevede il posizionamento degli elementi di captazione degli inquinanti in corrispondenza delle singole postazioni operative. In caso di piccole lavorazioni o di luoghi di lavoro caratterizzati da spazi ridotti, è possibile adottare soluzioni filtranti compatte o carrellate, in grado di intercettare e trattenere i residui generati dalla lavorazione dei metalli, evitandone la dispersione nei locali di lavoro indoor.

La L.M. Tecnologie dell'aria è specializzata nella progettazione e nella messa in opera di impianti di aspirazione metalli, impiegati per la captazione di inquinanti generati dalle lavorazioni di finitura dei metalli, ma anche di saldatura, molatura, taglio e smerigliatura. Il team di professionisti dell'azienda, che vanta oltre 30 anni di esperienza, è a completa disposizione del cliente per qualunque tipo di richiesta ed esigenza.