RICHIEDI PREVENTIVO
scale ballatoio servizio

Emissioni / Scale con ballatoio di servizio per campionamento emissioni

Nei processi di lavorazione e produzione industriale è normale che vengano prodotti fumi e sostanze e che queste, captate all’interno degli ambienti e dei macchinari, vengano emessi nell’atmosfera mediante dei camini di scarico. Le emissioni nell’atmosfera, tuttavia, anche a fronte della presenza di impianti di abbattimento dei nocivi, sono regolarizzate da normative molto specifiche. L’obiettivo di tali regolamenti è quello di valutare che le industrie si adoperino il più possibile al fine di ridurre i fenomeni d’inquinamento.

È per questo motivo che in ogni azienda che contempla emissioni nell’atmosfera devono essere previsti dei punti di raccolta di materiale per il campionamento e il controllo delle stesse. LM Tecnologie dell’Aria, fra i suoi prodotti per le industrie propone quindi scale con ballatoio di servizio per il campionamento emissioni. Si tratta di strutture pratiche, discrete e costruite a norma di legge per garantire all’utente il corretto monitoraggio della qualità dell’aria emessa, senza tuttavia incorrere in pericoli.

Realizzazioni

Realizzazione di filtri carboni attivi

RICHIEDI PREVENTIVO

Aree d’intervento

di seguito un elenco delle aree correlate a questa tecnologia

Caratteristiche delle postazioni per la raccolta di campioni

Per garantire la sicurezza degli addetti che si devono occupare del campionamento delle emissioni in atmosfera e per minimizzare l’incertezza delle misurazioni, le postazioni di prelievo devono avere caratteristiche precise. I punti di campionamento sono ubicati ovviamente di norma in altezza e per questo sono richieste scale con ballatoio di servizio per il campionamento emissioni piuttosto strutturate in verticale sino a un punto del camino di scarico giudicato rappresentativo dello stesso (di solito dove c’è omogeneità di flusso e concentrazione). Tali infrastrutture, temporanee o permanenti, devono avere le seguenti caratteristiche tecniche:

  • se sono strutture temporanee vanno fissate a infrastrutture fisse;
  • vanno testate prima dell’uso umano (secondo iter precisi) per prevenire rischi;
  • devono avere un’area libera alla sommità per gestire i campioni comodamente;
  • devono essere sicure nella salita e discesa, quindi di facile accesso.