RICHIEDI PREVENTIVO
impianti atex

Impianti Atex

La normativa Atex

Nel pieno rispetto della Normativa Atex, che ha apportato numerose modifiche per quanto riguarda la sicurezza negli ambienti di lavoro, nei quali vengono impiegati polveri, gas o liquidi potenzialmente esplosivi, la L.M. Tecnologie dell'aria è in grado di progettare e costruire impianti Atex per i diversi settori di interesse industriale (alimentare, calzaturiero, chimico, legno, metallurgico, rifiuti).

La sigla Atex deriva dall'unione delle due parole francesi ATmosphères ed EXplosibles ed è il codice che raggruppa due direttive europee (94/9/CE e 99/92/CE) in materia di sicurezza, che regolamentano l'uso di apparecchiature in zone a rischio di deflagrazione e la salvaguardia della salute dei lavoratori in atmosfere potenzialmente esplosive.

Realizzazioni

Realizzazione di Cicloni separatori

RICHIEDI PREVENTIVO

Aree d’intervento

di seguito un elenco delle aree correlate a questa tecnologia

Che cosa si intende per esplosione

L'evento che viene definito con il termine di "esplosione" non è altro che una combustione fragorosa e rapida di gas o di polveri in un'atmosfera carica di ossigeno, che causa un incremento repentino di pressione nel sistema, che può comportare conseguenze estremamente gravi per la salute degli operatori e per gli ambienti di produzione.

Di norma, le deflagrazioni avvengono quando si verificano determinate circostanze, ovvero quando sono presenti contemporaneamente: un combustibile, un comburente, specifiche sostanze infiammabili (gas, vapori, nebbie e polveri) ed una sorgente di accensione. Ciò fa comprendere l'importanza di adottare accorgimenti specifici, come l'installazione di attrezzature Atex, in grado di prevenire l'innesco di eventuali deflagrazioni, preservando la sicurezza dei luoghi di lavoro.