RICHIEDI PREVENTIVO
impianti aspirazione verniciatura

Impianti di aspirazione nel settore verniciatura

Il settore della verniciatura è uno dei settori nei quali il personale impiegato può essere maggiormente esposto a sostanze nocive.
I fumi ed i vapori delle vernici infatti determinano una nube nella zona in cui si è utilizzata la vernice, percepibile anche solo dall’odore. Le sostanze nocive inalate possono dar luogo a diversi inconvenienti e hanno inoltre effetti negativi anche sull’ambiente. Scegliere i prodotti ecologici non è sufficiente. La tollerabilità dell’ambiente dipende dal sistema utilizzato, dal tipo di vernice, dalla quantità e dalla qualità dei solventi utilizzati.

L.M. Tecnologie dell’aria si occupa della realizzazione di impianti di qualità per l’ aspirazione nel settore della verniciatura a livello industriale. Questi dispositivi vengono realizzati in modo tale da garantire standard elevati di sicurezza e affidabilità e che siano efficienti e durevoli nel tempo. Tutto questo grazie all’utilizzo di materiali certificati di qualità, all’alta professionalità del personale e alla serietà di un’azienda che opera in questo settore da ben 30 anni.
L’esposizione delle persone che lavorano ai fumi è associata a potenziali rischi per la salute, per questo molte aziende si stanno muovendo per regolarizzare queste emissioni e per tutelare gli ambienti di lavoro ed i lavoratori. Le operazioni di verniciatura hanno numerosi rischi chimici, infatti, quando si nebulizza la vernice, la parte residua, cioè che non si lega all’oggetto in lavorazione, è un’emissione tossica. Questa deve essere captata, come suggeriscono le norme di sicurezza in vigore. I principali agenti chimici che risultano essere emessi dalle operazioni di verniciatura sono vapori di solventi e aerosol che contengono pigmenti, resine e additivi vari.

Realizzazioni

Realizzazione di impianti aspirazione

RICHIEDI PREVENTIVO

Tecnologie

di seguito un elenco di tecnologie correlate

Impianto di aspirazione per la verniciatura

Gli impianti di aspirazione specifici per l’abbattimento delle polveri e dei vapori prodotti con la verniciatura sono utilizzati in differenti settori merceologici: si va dalla lavorazione del legno, a quella delle materie plastiche, alla meccanica etc.
L’impianto di aspirazione classico nella verniciatura, per proteggere le persone dalle sostanze nocive rilasciate nell’aria di ambienti chiusi, sono le cabine di verniciatura.

Si utilizzano anche sistemi di filtrazione specifici, apparecchi termo ventilanti, box pressurizzati e sistemi di remissione dell’aria estratta. Tutti questi componenti permettono di riconvertire l’aria emessa in aria pulita, grazie alla canalizzazione delle sostanze nocive.

La verniciatura è un tipo di procedimento che viene fatto in diversi settori:

  • nel settore del legno: dove si utilizzano cabine sia con tecnologia a umido che a secco, sia chiuse che aperte.
  • Nel settore smaltatura si impiegano prevalentemente cabine a secco e impianti di aspirazione con filtri a secco.
  • Nel settore rivestimento tubi destinati al trasporto anche di gas, si utilizzano cabine di aspirazione con abbattimento a secco in via elettrostatica, con relativo recupero delle polveri.
  • Nel settore verniciatura a solvente sono impiegati di solito dispositivi con sistemi di filtraggio a carbone attivo, con oppure senza la rigenerazione .

Anche per la verniciatura è sempre opportuno che gli inquinanti vengano captati il più vicino possibile alla zona in cui vengono emessi.
Si può scegliere se adottare una soluzione fissa, quindi una cabina di verniciatura, o una mobile, quindi con un braccio aspirante con cappa allargata. La differenza sta anche nelle dimensioni degli oggetti da verniciare.