RICHIEDI PREVENTIVO

Filtri a maniche

I filtri a maniche industriali sono fondamentali per depolverizzare le correnti gassose. Cioè per eliminare le particelle solide (in questo caso le polveri) trasportate all’interno di un gas.

Questa tipologia di filtri è anche chiamata filtri a sacchi, questo nome deriva dal loro funzionamento che si basa sul passaggio dei gas ricchi di particelle solide all’interno delle maniche (che sono dei particolari sacchi cilindrici).
Una volta al loro interno, un ventilatore fa in modo che il gas esca dei sacchi e le polveri, invece, restino all’interno del filtro a maniche.
Questa tipologia di filtrazione dell’aria richiede uno scuotimento periodico dei sacchi per eliminare i residui solidi e smaltirli come previsto dalla legge e per permettere ai filtri di poter lavorare con la massima efficienza nel tempo.



Quando scegliere un filtro a maniche?

Questa particolare tipologia di filtri a tessuto viene utilizzata principalmente nelle acciaierie, nelle cementerie e negli inceneritori.
Questo perché hanno un elevato grado di filtrazione delle polveri, le trattengono ed evitano il loro disperdersi all’interno degli ambienti di lavoro.



Quali sono i vantaggi dei filtri a maniche industriali?

Questa tipologia di filtri, rispetto ad esempio ai filtri a cartucce ha caratteristiche che determinano importanti vantaggi.
In primo luogo la vastità di tipologie di polveri filtrabili, infatti i filtri a maniche sono molto versatili e permettono di catturare polveri di natura completamente differenti tra loro (come le polveri derivanti da un’industria di falegnameria e quelle di un cementificio).
In secondo luogo la capacità di filtrare grandi quantità di polveri, la flessibilità e l’adattabilità dei filtri a maniche per variare la propria mole di depurazione dell’aria in base ai cicli produttivi aziendali

I filtri a maniche vengono realizzati con tessuti e feltri, i secondi sono indubbiamente più efficienti dei primi in quanto hanno pori di dimensioni molto ridotte e permettono di trattenere anche granuli di polvere estremamente fini.

La struttura interna dei filtri, invece, è realizzata in acciaio al carbonio o in Corten A, la scelta su un materiale piuttosto che un altro varia in base al settore in cui viene installato il filtro e alla tipologia di inquinanti da catturare.
Infatti, è molto importante tenere in considerazione sia la temperatura del gas che l’aggressività delle sostanze nocive e la dimensione delle particelle di polvere per poter offrire all’azienda il filtro a maniche più idoneo a soddisfare le esigenze aziendali e a far rispettare le severe normative in termini di sicurezza per i lavoratori e tutela dell’ambiente.

Realizzazioni

Realizzazione di filtri a maniche

RICHIEDI PREVENTIVO

Aree d’intervento

di seguito un elenco delle aree correlate a questa tecnologia

Filtri a maniche Approfondimenti

FILTRI A MANICHE - CAMPI DI UTILIZZO

In genere questo tipo di filtro è usato principalmente in impianti di inceneritori, cementerie e acciaierie che hanno a che fare con grandi quantità di aria in gioco.

Quando si sceglie un filtro a maniche si devono considerare diverse variabili tra cui la temperatura e l’aggressività chimica del gas possibilmente con la consulenza di professionisti esperti che conoscano i dettagli e le normative da rispettare. I filtri scelti devono essere specifici, devono prevedere la pulizia delle maniche attraverso getti d’aria e si deve valutare la calma longitudinale più adatta.

I filtri a maniche sono progettati nell’ottica di una garanzia specifica dei limiti di emissioni delle polveri nell’atmosfera secondo le normative vigenti. I filtri a maniche hanno come vantaggio il fatto di non essere particolarmente costosi, sono molto efficienti e hanno anche dimensioni relativamente compatte.

FILTRI A MANICHE - TIPOLOGIE

Questa tipologia di filtro a manica può essere anche modulare e quindi applicabile in diversi contesti professionali e adatto al revamping di strutture che necessitano di ampliamenti. Alle tipologie di imprese indicate sopra si aggiungono in questo caso anche le aziende che producono legno, plastica, inerti, alimenti, farmaci o si occupano di riciclaggio dei rifiuti o di lavorazioni meccaniche. La costruzione per moduli agevola la rapidità di trasporto, di montaggio e di manutenzione.